Salta al contenuto

PORTOS

POrtale Regione TOscana per la Sismica

AVVISO

 

09/10/2017 - Pubblicazione della raccolta dei Pareri del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) dal 2009 al 2016. 

Il documento postato raccoglie la sintesi delle attività svolte tra il 2010 ed il 2016 dal Comitato tecnico Scientifico costituto con Delibera di Giunta regionale n. 606 del 21/06/2010, e modificato con successiva Delibera n. 940 del 06/10/2015, quale supporto tecnico scientifico al settore sismica per gli aspetti altamente tecnici o squisitamente scientifici che si sono verificati nell'espletamento delle attività istruttorie sui progetti di costruzioni edilizie in zona sismica.

Il Comitato tecnico Scientifico, coordinato dal Dirigente del settore sismica della regione Toscana, è composto da rappresentanti designati dalla Università di Ingegneria di Firenze, di Pisa e di Architettura di Firenze, da rappresentanti della Federazione degli ingegneri, dell'ordine degli architetti e dalle Posizioni Organizzative tecniche del settore sismica stesso. Un doveroso ringraziamento va innanzitutto al collega Ing. Giancarlo Fianchisti, che ha ideato, costituto e coordinato il comitato tecnico, fino alla sua quiescenza, nel dicembre 2015, promuovendone le attività e valorizzandone i risultati e la collega Ing. Luca Gori, segretario del Comitato, a cui si deve la sistemata raccolta ed organizzazione della raccolta.

Altresì è d'obbligo ringraziare sentitamente quei cattedratici universitari che con continuità, impegno, ma anche con passione, hanno fornito il loro prezioso contributo, come anche i rappresentanti degli ordini professionali che assiduamente e costruttivamente hanno partecipato alle sedute del Comitato. A tutti loro va il ringraziamento per la continua ed assidua presenza, e per i qualificati contributi forniti, fondamentali per la risoluzione delle problematiche poste al Comitato stesso.

I pareri e le considerazioni qui riportate rappresentano le valutazioni cui è addivenuto il Comitato in sede collegiale, e costituiscono elemento di riferimento per i tecnici regionali; è palese, ma si ritiene comunque necessario ben precisarlo, che allorquando un professionista esterno intendesse far proprie le valutazioni espresse dal Comitato su peculiari aspetti progettuali, la responsabilità delle valutazioni e dalle decisioni assunte rimane comunque in capo al tecnico stesso, nell'ambito delle sue peculiari responsabilità di progettista.

La disanima delle questioni non è ovviamente esaustiva di tutte le criticità che si possono presentare nella progettazione edilizia, soprattutto per gli interventi sugli edifici esistenti, ma costituiscono un vasto reportage di quelle maggiormente frequenti, o che comunque si sono presentate nel corso degli anni.

Il Dirigente

Franco Ing. Gallori

 

Raccolta Pareri CTS periodo 2009_2016

****************************************************************

26/9/2017 -  Si sono conclusi gli incontri sul territorio regionale di presentazione del progetto PORTOS 2.0, in nuovo POrtale della Regione TOscana per la Sismica, organizzati dalla Rete Toscana delle Professioni Tecniche. 

E' disponibile la presentazione in pdf (ultima versione sett2017) al seguente link:

presentazione

**********************************************************

Convegno ANIDIS

Dal 17 al 21 settembre si svolgerà a Pistoia il XVII Convegno ANIDIS, l'Ingegneria Sismica in Italia che si propone come momento di confronto critico tra ricercatori, tecnici e operatori del settore delle costruzioni al fine di favorire ulteriormente la crescita scientifica del Paese nel campo della progettazione antisismica delle costruzioni e della riduzione del rischio sismico.
Per la prima volta, proprio al fine di costituire un utile momento di confronto tecnico e culturale tra mondo scientifico e professionale, al Convegno saranno affiancati tre corsi di aggiornamento per professionisti, organizzati di concerto con gli Ordini degli Ingegneri della Toscana, su temi di grande attualità e tenuti dai maggiori esperti nazionali del settore.

In allegato le brochure generale e dei corsi specifici che si svolgeranno nel corso del convegno
.

 

Brochure ANIDIS-v17.pdf

BrochureCORSIING

 

*****************************************************

E' stato predisposto un nuovo manuale aggiornato.

Il manuale e' disponibile nella sezione allegati di questa pagina  oppure direttamente ai seguenti link

1parte manuale - invio depositi e autorizzazioni

2 parte manuale - invio varianti, cambio sogg. , integrazioni, FL, collaudo

 

*******************************************************

A partire dal 15 marzo è possibile accedere alle sezioni autenticate di Portos, oltre che con la Carta Nazionale dei Servizi, con il Sistema Pubblico Identità Digitale SPID

 

ULTIMA NEWS

 

1. info su selezione 'LAVORI PUBBLICI': si seleziona per interventi su Edifici Strategici e Rilevanti per cui la nomina di uno o piu' soggetti principali e' demandata a espletamento di gara.

Non selezionare nel caso di committente 'Ente Pubblico' ma intervento che non rientra nella tipologia suddetta.

 

2. nuova visualizzazione: la riga di informazione tipo pratica - num allegati (domanda, fine lavori e integrazione) rimarrà di colore arancione (in attesa) fino a che non sarà inviata; ad avvenuto invio il testo si colorerà di verde (accettata) o di rosso (rifiutata);

3. disponibili nella sezione allegati in fondo alla paginaa disponibile piccolo manuale sui seguenti argomenti

a. cambio soggetti

b. risposta alla richiesta integrazioni

c. delucidazioni su pagamenti

NEWS PRECEDENTI

MODIFICA tariffe di istruttoria e conservazione progetti della SISMICA

(Decreto Dir. n. 4082 del 14/09/2015):

in particolare sono variate le modalita' di calcolo del volume per

edifici industriali e per tensostrutture e/o strutture pneumatiche,

Allegato 1 - Modalita' versamento.pdf     e      Allegato 2 TABELLA_TARIFFE.pdf

disponibili nella sezione allegati in fondo alla pagina.

 

E' disponibile la nuova funzione per cambio soggetti, non più limitata al direttore dei lavori ed alla ditta costruttrice.

Nella  sezione  allegati  e'  stata  creata una nuova  tipologia  di  allegato  OBBLIGATORIA  denominata 'Ricevuta Pagamento Manuale' dove deve essere inserita la ricevuta del pagamento di bolli e spese istruttoria.

DELEGA: IL Committente puo' delegare, per l'inoltro della pratica, una delle figure professionali dichiarate in domanda: Progettista Strutturale, il Direttore dei lavori, il legale rappresentante della Ditta Esecutrice, il Geologo, Collaudatore e qualsiasi altra figura dichiarata in 'altri soggetti'.

L'unico soggetto che puo' delegare, e quindi non firmare digitalmente la domanda e' il Committente. Tutte le altre figure professionali devono essere dotate di firma digitale.

 

Aggiunto piccolo manuale per presentazione Fine Lavori, nella sezione allegati in fondo alla pagina. 

ACCESSO a Invia pratiche e' consentito solo attraverso CNS abilitata.

FIRME DIGITALI: Si ricorda che tutti i soggetti dichiarati nella domanda devono firmare digitalmente la pratica che viene scaricata al termine dell'inserimento dei dati (da "Verifica e Scarica Pratica"). I formati di firma digitale accettati sono: nomefile.p7m  (che corrisponde a più firme allo stesso livello) e nomefile.p7m. ... .p7m (controfirme). Tutti gli altri formati non sono accettati.

PAGAMENTO MANUALE: gli utenti possono eseguire il pagamento (contributo istruttoria + bolli) tramite i canali usuali (bollettino postale, bonifico bancario,…). La ricevuta dell'avvenuto pagamento, trasformata in pdf e poi firmata  digitalmente, va allegata alla domanda (in "Altri" allegati). In fase di compilazione della domanda, nelle sezione Spese Istruttoria, per attivare la "Dichiarazione Pagamento", e' necessario inserire e salvare i seguenti dati: dati del committente (nome, cognome, CF) e Sistemi Costruttivi. Si accede alla finestra in cui sono "proposti" i valori delle spese istruttorie e dei bolli, che possono essere modificati in base al valore calcolato e dichiarato su MODELLO A, allegato alla domanda.

AVVERTENZE PER I PAGAMENTI: va eseguito un pagamento comprensivo di: oneri bolli e contributo Istruttorio. Una volta salvata la dichiarazione di pagamento, non e' piu' possibile attivare delle modifiche nei campi del committente e dei Sistemi costruttivi.

REPLICA della PRATICA: nella REPLICA vengono mantenuti tutti i dati inseriti nella domanda d'origine, TRANNE la "Dichiarazione Pagamento", e tutti gli allegati d'origine, TRANNE la "Domanda Firmata".

ERRORI più frequenti causa di rifiuto della pratica (modificato il testo della segnalazione di errore):

V35 Errore nella validazione della Delega. Nella domanda manca il nominativo del delegato = nella Domanda, alla sezione DELEGHE, manca il nome del DELEGATO (dichiarazione di delega).

CORREZIONE per V35: Nella domanda, in sezione Deleghe, selezionare il nominativo del delegato.

V33 Errore nella validazione dell'allegato. Il codice fiscale di firma non corrisponde ai Firmatari File Selezionato: xxxyyy00a00b000c Codice - File: 000 – nomefile.pdf.p7m = segnala la non corrispondenza tra la firma digitale del CF (xxxyyy00a00b000c) apposta sul file (nomefile.pdf.p7m) e la selezione della relativa firma in fase di caricamento del file (da "Allega File Firmati" e "Firmatari File Selezionato") CORREZIONE per V33: in Allega File Firmati, selezionare tutti i firmatari del file che si sta caricando (selezione multipla con tasto Cntr)

V113 = mancano delle firme sull'allegato "domanda firmata"

 

INFORMAZIONI GENERALI

 

L'istruttoria e le relative comunicazioni delle pratiche gia' presentate in forma cartacea continuano ad essere gestite con la modalita' cartacea.Le pratiche di SANATORIA e CONDONO devono essere presentate in modalità cartacea presso gli uffici competenti del Settore Sismica di Regione Toscana (ex Genio Civile).

Per il manuale e ulteriori informazioni sulla procedura scarica sempre la documentazione che potrebbe essere aggiornata.

Per assistenza telefonare al numero verde 800 232 330

Per le FAQ e le istruzioni per il calcolo delle accelerazioni AG il link e' il seguente:

http://www.regione.toscana.it/-/invio-telematico-dei-progetti-agli-uffici-del-settore-sismica

Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi la "privacy policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie.